Borgo Batone – Italiano

Crowdfunding Aprile-Maggio 2022 (english, deutsch)

Il Nostro Crowdfunding

In Toscana, un borgo storico sta risorgendo come villaggio culturale e come luogo di incontro e di unione gioiosa, e noi vogliamo sostenerlo. Siamo l’Iniziativa Tänzerdorf (Villaggio dei Danzatori), una associazione di recente fondazione con ideali forti e poche risorse, ma questo progetto ci è sembrato così accattivante e degno di sostegno che abbiamo deciso di farne parte.
Con la tua donazione supporterai la nostra associazione di beneficenza riconosciuta che ha l’obiettivo di promuovere luoghi internazionali per la cultura, la tolleranza e l’incontro, e per rafforzare l’interazione umana attraverso la danza d’improvvisazione.

Trovi il nostro crowdfunding qui: https://gofund.me/b0b023b2

Sito Web di Borgo Batone: www.borgo-batone.com
Video con impressioni del Borgo

Perché? – Initiative Tänzerdorf (Villaggio dei Danzatori)

La nostra iniziativa nasce da un gruppo di persone che vogliono creare un nuovo modello e qualità di vita comunitaria, valori che condividiamo con Borgo Batone.

Le finalità dell’associazione, come stabilite dallo statuto, sono:

  • la promozione di un atteggiamento internazionale di tolleranza e comprensione reciproca in tutte le aree della cultura e della collaborazione umana;
  • la promozione dell’arte e della cultura;
  • la promozione della conservazione della natura e della gestione del paesaggio.

Per la promozione dell’arte e della cultura, organizziamo eventi di più giorni (“jam”) di Contact Improvisation per diffondere la Contact Improvisation come forma d’arte e come cultura dello stare insieme. Una misura concreta è anche la promozione e la costruzione di luoghi di incontro, di cultura internazionale, finalizzati a promuovere il sentimento di tolleranza reciproca, di collaborazione e comprensione tra gli esseri umani.

Con Borgo Batone soddisfiamo due tra gli scopi associativi: possiamo ospitare eventi 1-2 volte l’anno in una location meravigliosa portando la Contact Improvisation come attività esperienziale, che favorisce la tolleranza grazie alla crazione di contatti di fiducia basati su una comunicazione non verbale, che genera una vera collaborazione al di là dei paradigmi linguistici.

Più informazioni sull’Associazione (in tedesco) e la nostra visione (in inglese).

Perché? – Borgo Batone

Un team interdisciplinare proveniente da diverse regioni del mondo si è unito nel desiderio di fare di Borgo Batone un luogo vivo di incontro e di ispirazione. Queste persone si sono semplicemente innamorate di questo posto e non possono farne a meno.

Basandosi sull’utopia dei precedenti proprietari e ispirandosi al concept dell’Albergo Diffuso, vorremmo ricostruire e rivitalizzare tradizionalmente questo luogo magico. Come luogo di incontro tra amici e familiari, come palcoscenico per eventi artistici e culturali, come luogo di attività per viticoltori, uffici domestici e anime artistiche, come rifugio dalla quotidianità, e anche come villaggio comunitario in cui avere una residenza per le proprie vacanze e incontri.

La maggior parte dei 17 edifici del paese risalgono al tardo Medioevo ed al Rinascimento. Dopo secoli di agricoltura e viticoltura, l’ensemble è rimasto in gran parte vuoto dagli anni ’60.
Batone ha tutto ciò che fa di un villaggio un villaggio: un insieme armonioso di case di diverse dimensioni, età e funzioni, un pozzo, una cappella, una piazza del paese e una propria sorgente con acqua curativa. La proprietà misura 25 ettari di terreno composti da vigneto, uliveto, bosco, prati, seminativo, una sorgente di acqua minerale e 17 fabbricati per un totale di 3600 mq. Il fulcro è la Villa Barsotti del XVI secolo, restaurata con cura ed arredata fedelmente all’originale. Il villaggio è attualmente completamente vuoto. Inoltre, è presente un parco con alberi da frutto e pergolati, viti, erbe aromatiche, siepi di alloro e aiuole – e verde a perdita d’occhio.

www.borgo-batone.com

Come? – Obiettivo e costi finanziari, a scopo di beneficenza

L’Iniziativa Tänzerdorf vorrebbe diventare uno degli 80-90 partner privati ​​e contribuire con un minimo di 30.000 euro ed un massimo di 100.000 euro a questo progetto, che ha un budget totale di 6 milioni di euro. Il crowdfunding comporta circa il 10% di costi sul ricavato, quindi abbiamo l’obiettivo di raccogliere 33’000€-110’000€. Se circa 200 persone donano ciascuna € 100, € 50 o € 20, totalizzeremo insieme € 33.000.

L’associazione “Initiative Tänzerdorf eV” è un ente di beneficenza con lo scopo approvato di «promozione e creazione di luoghi di incontro, siti per la cultura internazionale in tutte le forme, tolleranza e comprensione reciproche di persone e nazioni, e collaborazione internazionale». Lo stesso Borgo Batone probabilmente non sarà un ente di beneficenza, ma in futuro sarà finanziato con fondi pubblici per il restauro di strutture ed edifici storici. Le tue donazioni sono esentasse perché servono allo scopo no-profit dell’associazione.

I costi aggiuntivi del 10% derivano da: commissioni del crowdfunding (3-4%), costi dei fornitori di servizi, in particolare implementazione e supporto (3-5%), nonché commissioni bancarie, consulenti fiscali ed altro.

Infine, gofundme riceve già commissioni da noi, un minimo di 2,9% e per donazione, e suggerisce di donare nuovamente a gofundme: non è necessario farlo, ma se intendi farlo, riteniamo il 5% sufficiente.

https://gofund.me/b0b023b2

Chi? – I fondatori

Nell’associazione Iniziativa Tänzerdorf, che non ha ancora 2 anni e conta circa 100 membri, circa 15-30 persone hanno sostenuto la fondazione e la prima fase di sviluppo. L’idea è stata significativamente ispirata e portata avanti da André Stephan, che è stato ispirato da molte persone meravigliose e, come lui dice, ha unito “le cose della vita che ti rendono davvero felice” in un’unica iniziativa.

Dietro il progetto di Borgo Batone c’è lo studio di architettura « agmm Architekten + Stadtplaner », specializzato in urbanistica e progetti di comunità, oltre ad un team interdisciplinare composto da uno storico, due artisti, un imprenditore ed un informatico. Questi sono Patric F.C. Meier (architetto), Katrin Frische (storica), Narcisa Fluturel (artista), Massimo Fiorito (fotografo) e Oliver Fuhrmann (ingegnere software). E ad oggi già 30 compagni, a cui vorrebbe appartenere anche l’iniziativa Tänzerdorf, diventando parte dei 90 che si assoceranno nel progetto complessivo.

I fondatori vedono loro stessi come facilitatori. E poiché si sono innamorati del posto, faranno anche parte degli associati.

http://www.borgo-batone.com/.

Altre domande? – Contattaci

Se hai delle domande, scrivici a borgo-batone@taenzerdorf.org

Sito web di Borgo Batone: www.borgo-batone.com
Video con impressioni del Borgo

Vuoi diventare tu stesso un partner privato di Borgo Batone?

Allora contatta direttamente il team di Borgo Batone, info@borgo-batone.com.
Quote di partecipazione a partire da € 30.000.
Ulteriori informazioni sono disponibili anche qui nella cartella stampa.